Differenza tra tartufo bianco e tartufo nero

Se sei finito in questo articolo è perché ti sei chiesto qual’è la differenza tra il Tartufo Bianco d’Alba, nome scientifico Tuber Magnatum Pico ed il Tartufo Nero. Entrambi i tartufi sono tra le eccellenze italiane più conosciute al mondo, oltre ad essere uno dei cibi più costosi e pregiati al mondo.

Le differenze fra il tartufo bianco e quello nero sono minime, in cucina le due specie vengono nettamente distinte secondo un principio essenziale: il tartufo nero va consumato in quantità, mentre il tartufo bianco è un aromatizzante, che trasmette ai cibi profumo, e va quindi impiegato in dosi minime.

tartufo nero tartufi al massimo

Dunque:

Come vanno utilizzati in cucina? 

Il tartufo bianco va tagliato a fettine con l’apposito taglia tartufi e servito direttamente sul piatto; in cucina esalta il sapore dei cibi si abbina bene con carni, verdure, formaggi, paste e risotti ed è grande con l’uovo al tegamino.

Il tartufo nero ha bisogno di sentire il calore per rilasciare tutto il suo aroma è ottimo nelle paste ripiene, nelle frittate nei risotti o in una zuppa.

Se vuoi sapere qual’è il periodo di raccolta dai vari tartufi, allora potrebbe interessarti questo articolo: Raccolta Tartufi.